1

assimprese

NOVARA – 20-07-2020 -- Assimprese Piemonte:

una vergogna le insinuazioni del presidente Inps sulla malafede delle imprese. Gherlone: medie imprese tengono in piedi il paese, paghiamo l'inefficienza della burocrazia statale. Anziché insinuare la malafede delle imprese che "per pigrizia" o "per opportunismo" starebbero approfittando della copertura dello Stato invece di ripartire dopo l'emergenza sanitaria, il presidente Tridico dovrebbe preoccuparsi di tenere fede agli impegni presi ed erogare quanto dovuto ai lavoratori nel più breve tempo possibile. I ritardi accumulati nel liquidare la cassa integrazione e i problemi conseguenti che famiglie e aziende devono affrontare sono più che evidenti. Così il presidente di Assimprese Piemonte Pier Paolo Gherlone (nella foto) commenta le dichiarazioni del presidente dell'Inps Pasquale Tridico, "Dal suo punto di osservazione forse al Presidente sfugge che molte aziende stanno anticipando la cassa per supplire alla mancanza di una burocrazia statale spesso inefficiente mentre devono comunque far fronte agli oneri fiscali e contributivi. Il pregiudizio verso il sistema imprenditoriale insito nelle sue parole è francamente inaccettabile: in un momento così delicato per tutto il paese non si sentiva certo la necessità di un intervento così mortificante per le piccole imprese. Sarebbe invece fondamentale una visione costruttiva. un approccio comune tra tutti le parti coinvolte. come auspicato dai più alti rappresentanti delle nostre istituzioni".

 

 


 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.