1

norwegian air force 2461099 640

CAMERI - 08 -08 - 2017 - La Corte dei Conti ha reso nota ieri la relazione speciale sulla partecipazione italiana al Programma Joint Striker Fighter F-35 Lightning II. Secondo l'Alta Corte, il ritorno del programma F35 è risultato ridimensionato rispetto alle aspettative, ma non compromesso. I costi, inoltre, rispetto al previsto, sono raddoppiati, ma lasciare questo progetto internazionale porterebbe allo spreco degli investimenti fatti sinora. Nella relazione si legge, fra l'altro, che nel periodo compreso fra dicembre 2015 e maggio 2017, sette velivoli, tutti assemblati a Cameri, sono stati consegnati all'Aeronautica Militare, in linea con la programmazione stabilita. Ma non sono tutti dati positivi: la Corte dei Conti, infatti, fra le altre cose, sottolinea come "la maggiore distanza rispetto alle attese riguarda le prospettive occupazionali, che non si sono ancora concretizzate nella misura, forse troppo ottimistica, sperata: si parla di circa 1.600 unità effettivamente impiegate, a fronte di una forchetta previsionale annunciata fra 3.586 e 6.395 unità". Non solo, secondo la Corte, "anche il ruolo della base di Camri è lontano delle attese iniziali: la capacità Faco risulta per il momento sovradimensionata, esercitandosi soltanto sui velivoli italiani e, a partire dal 2018, su quelli olandesi, entrambi numericamente ridotti rispetto alle originarie previsioni". Nonostante questo, però, le previsioni sul lungo periodo appaiono meno difficili. Secondo la Corte dei Conti "la stuttura di Cameri  gioca un ruolo che mostra, sia pure ancora non in pieno, la sua concretezza nella costruzione delle ali, nell'assemblaggio dei velivoli nazionali e degli altri partners interessati e nella manutenzione che potrebbe avere una importante proiezione futura". (N.C)

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.