1

Novara mole tra le caseNOVARA -30-10-2018 - Legambiente ha reso noti i dati di Ecosistema Urbano 2018, il rapporto sulle performance ambientali delle città capoluogo, giunto alla sua venticinquesima edizione, e realizzato con il contributo scientifico di Ambiente Italia, la collaborazione editoriale de Il Sole 24 ore e con un contributo di Ispra sui corpi idrici. In testa si trovano Mantova, Parma, Bolzano, Trento e Cosenza. Novara si colloca al 73°posto generale, con un 47,26%. Diversi i temi del rapporto: aria, rumore, mobilità, rifiuti, sicurezza stradale, trasporto publico, acqua, corpi idrici, consumo del suolo, case vuote e sfratti, energia, animali in città e verde. Per quanto riguarda la qualità dell'aria, Novara si prende una valutazione "insufficiente" a causa dei numerosi sforamenti le polveri sottili (Pm10) , per l’ozono (O3. Non sono stati disponibili i dati sul biossido di azoto. Voto "buono" per la raccolta differenziata, Quanto ai consumi di acqua, il capoluogo gaudenziano fa segnare un consumo domestico giornaliero per abitante di 182,8 litri, con un 28,1% di acqua dispersa dalla rete. Quanto alla capacitù di depurazione il 99% della popolazione residente è servita dalla rete fognaria. Capitolo rifiuti: ogni novarese me produce 418kg l'anno, mentre la raccolta differenziata raggiunge il 72,4%. Per quanto concerne l'incidentalità stradale, si registrano 42,3 feriti ogni 10.000 abitanti. Per le piste ciclbili, son 22,9 i km presenti in città, mentre il tasso di motorizzazione è di 60 auto circolanti ogni 100 abitanti. Ciascun novarese può fruire di15,3 mq di verde urbano.

 
 
 
 
 
 
 
 
 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.