1

artigiano

NOVARA -11-02-2019 - Dimunuiscono le imprese artigiane in Piemonte: è quanto emerso dai dati delle  Camere di commercio: al 31 dicembre 2018 nel Piemonte Orientale (Novara, Vercelli, VCO) sono attive 18.166 imprese artigiane; dodici mesi fa erano 18.416. Per quanto riguarda i dati provinciali, a Novara sono 9.326, a Vercelli 4.589 e nel Vco 4.251. “Le piccole imprese continuano a scontare difficoltà strutturali: l’accesso la credito, la burocrazia, i tanti adempimenti sono veri ostacoli alla nascita di nuove imprese -  commenta Amleto Impaloni, direttore di Confartigianato Imprese Piemonte Orientale - Oggi è innegabile che la tenuta e il rilancio dei nostri territori passi attraverso il sostegno alle imprese artigiane: più credito, più semplificazione, meno burocrazia sono i riferimenti principali per rilanciare la nostra economia e le nostre comunità”.Analizzando i numeri della serie storica si nota come dall’avvio della crisi, nel 2008, al 31 dicembre di quell’anno erano 21.803 le imprese artigiane delle tre province del Piemonte Orientale; dieci anni dopo sono18.166, con un saldo negativo di 3.637. Tradotta in posti di lavoro questa emorragia vale quasi diecimila posti, oggi non più disponibili. Per il Novarese l’anno più nero del decennio è stato il 2016, quando si registrò un meno 427 imprese, il 66% dell’intero stock di perdite del distretto di quell’anno.

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.