1

questura novara

NOVARA -14-05-2019 - Tre ordinanze

di custodia cautelare in carcere sono state emesse dal gip del Tribunale di Novbara, nei confronti di altrettanti indagati. Si tratta di tre sudamericani che nell'ottobre dello scorso anno erano entrati all’interno di un piccolo supermercato situato nella zona nord della città e, mentre due distraevano una commessa e un addetto al rifornimento dei reparti, il terzo forzava la cassa e prelevava tutto il denaro contenuto, ammontante a 1.200 euro.  Le indagini della Polizia di Stato, condotte dalla sezione antirapine della Squadra Mobile della Questura, hanno portato, in breve tempo, all’identificazione dei tre uomini, tutti  abitanti a Milano, ma tutti clandestini, con diverse condanne e denunce per reati contro il patrimonio e numerosi alias.  Nella giornata di ieri, 13 maggio, un argentino di 32 anni, ed un cubano di 31 anni, sono stati raggiunti dal provvedimento nelle carceri di Brindisi e di Milano “San Vittore”, dove già si trovavano detenuti per altri reati.  La misura cautelare a carico di un cileno di 37 anni, non è stata eseguita perché nel frattempo l’uomo è stato espulso verso il suo paese d’origine: non potrà rientrare in Italia per almeno 5 anni. In caso contrario le porte del carcere si riapriranno anche per lui.

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.