1

citta salute

NOVARA - 10-09-2019 - Il vicepresidente della Commissione Sanità della Regione Piemonte, Domenico Rossi ha reso noto quanto emerso nella stessa per quanto riguarda l'iter per la realizzazione della Città della Salute di Novara.  “Mi auguro che con il nuovo ministro alla Salute si sblocchi l’iter per la realizzazione della Città della Salute e della Scienza di Novara, che aveva ricevuto uno stop a causa dei dubbi sul Partenariato Pubblico Privato sollevati dal Movimento 5 Stelle” ha dichiarato Rossi in una nota. In merito alla Città della Salute e della Scienza di Novara l’Assessore Icardi ha sostenuto che nei diversi incontri avuti, nei mesi scorsi, con i rappresentanti del Ministero della Salute sono emerse delle forti perplessità sul Partenariato Pubblico Privato. Anche l’ultima delibera della giunta Chiamparino con la quale si fornivano le garanzie finanziarie richieste, è stata ritenuta insufficiente e, nell’ultima nota inviata dal nucleo di valutazione, si chiede di far seguire un atto normativo, sempre a garanzia della sostenibilità finanziaria Di fronte a questa situazione l’assessore ha dichiarato di aver già esplorato possibilità di finanziamento alternative, individuando nell’INAIL la più conveniente dal punto di vista finanziario. Scelta, fra l’altro, più volte ritenuta dall’Assessore una valida strada da percorrere. Alternativa che non dispiace nemmeno al Movimento Cinque Stelle, che ancora una volta, durante la commissione, ha ribadito la volontà di rivedere le modalità di finanziamento della Città della Salute di Novara. Un appuntamento che potrebbe sciogliere questi nodi è fissato per martedì 17 settembre, quando l’assessore Icardi incontrerà, a Roma, il direttore generale del Ministero della Salute per discutere sia di Novara sia della possibilità di svolgere il “dibattito pubblico” sul Parco della Salute di Torino, nonostante i dubbi espressi da ANAC in merito". “Mi auguro - ha continuato Rossi - che il 17 settembre si sciolga il nodo, perché o andiamo avanti sulla strada già tracciata, anche approvando un’ulteriore legge se necessario, oppure si dica con chiarezza che si mette in discussione tutto e allora si ricomincia da capo, consapevoli che rimanderemmo la partenza dei lavori di anni, nella migliore delle ipotesi”.

 Sarà proprio dedicata alla realizzazione della Città della Salute e della Scienza di Novara la quarta riunione monotematica della Giunta regionale. La riunione si terrà venerdì 13 settembre 2019 alle ore 11 nell’aula magna dell’azienda ospedaliero universitaria Maggiore della Carità, in corso Mazzini 18. I lavori saranno coordinati da Matteo Marnati, assessore regionale all’Ambiente, Innovazione e Ricerca: interverranno il presidente Cirio, il sindaco Alessandro Canelli, l’assessore regionale alla Sanità, Luigi Icardi, il direttore generale dell’azienda ospedaliero universitaria, Mario Minola, il rettore dell’Università del Piemonte orientale, Gian Carlo Avanzi.

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.