1

cupola tricolore

NOVARA - 31-10-2019 - Anche a Novara si svolgerà una cerimonia commemorativa in occasione della Festa dell’Unità Nazionale, della Giornata delle Forze armate, del combattente, del decorato al Valor militare e dell’orfano di guerra.
Il Comune, per lunedì 4 novembre ha organizzato il seguente programma: in viale IV Novembre, alle ore 10.15 è previsto il raduno dei partecipanti al Monumento dei Caduti in guerra, Alle ore 10.30, arrivo delle autorità. La cerimonia prevede, dopo al deposizione delle corone al monumento, la lettura del messaggio Presidente della Repubblica, il saluto del sindaco di Novara e del presidente della Provincia. Seguiranno gli interventi del presidente di Assoarma di Novara e la lettura, da parte di uno studente dell’Omar, di un tema sulla ricorrenza, mentre uno studente del Liceo Scientifico Antonelli darà lettura di una poesia. Alle 17 ammaina bandiera.

Parallelamente alla cerimonia si svolgeranno alcuno iniziative collaterali: da sabato 2 a lunedì 4 novembre, nel Salone storico della Prefettura verrà allestita una mostra storica da parte delle Forze Armate del Museo storico Rossini di Novara.  La mostra sarà visitabile, gratuitamente, nei seguenti giorni: il 2 dalle ore 15 alle ore 19; il 3 dalle ore 10 alle ore 19; il 4 dalle ore 10 alle ore 19.
Nell'occasione, saranno esposte le uniformi e cimeli storici delle Forze Armate. Il 4 novembre, al Salone Arengo del Broletto dalle 11 alle 13, si svolgerà la conferenza dal titolo “Orientarsi al futuro con le Forze Armate”. Sempre il 4 novembre dalle 15 alle 19 incontro tra l’Aeronautica e i ragazzi interessati all’Accademia. Dalle 16 alle 18.30 apertura al pubblico del Museo storico Rossini di Novara.

Dal 2 al 4 novembre la Cupola di San Gaudenzio sarà illuminata col tricolore.

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.