1

euro foto

NOVARA – 11-11-2019 - La Regione Piemonte

ha deliberato una proroga dei termini di pagamento della quota minima del Fondo Sociale per la morosità incolpevole. Lo rende noto Atc Piemonte Nord.

Il 30 aprile 2020 è il nuovo termine entro cui versare il contributo minimo (il cui importo dovrà essere almeno pari al 14% del reddito, calcolato sull’imponibile lordo del nucleo familiare per l’anno di riferimento e integrato di eventuali redditi esentasse) per poter presentare la domanda di accesso al Fondo Sociale Regionale anno 2019, destinato a chi vive in una casa popolare e si trova in una situazione di morosità incolpevole. La quota minima dovrà essere versata anche in caso di reddito zero e deve essere di almeno 480 euro.

La Regione ha anche deliberato, per gli assegnatari che non hanno ancora versato l’intera quota per l’accesso al Fondo Sociale Regionale anno 2018, la possibilità di provvedere al pagamento entro il 31 dicembre.

Per presentare la domanda per il Fondo sociale 2019 (entro e non oltre il 30 aprile 2020) occorre, oltre alla ricevuta di pagamento della quota minima, presentare allo sportello ATC un indicatore Isee in corso di validità.

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.