1

fine mandato atc

NOVARA – 13-11-2019 -  Termina oggi

, mercoledì 13 novembre, l’attività dell’attuale Consiglio di Amministrazione di Atc Piemonte Nord. Nella giornata di ieri il presidente uscente Giuseppe Genoni ha relazionato sull’attività svolta nel quinquennio 2014-2019.

Il numero totale di alloggi di proprietà di ATC Piemonte Nord o di proprietà di altri Enti e gesti da ATC è in lieve aumento, da 10.272 del 2014 ai 10.325 del 2019. Il numero complessivo degli alloggi assegnati con graduatoria è invece in contrazione (da 9.672 del 2014 a 9.372 del 2019), nonostante il numero di assegnazioni annue sia sostanzialmente costante e si attesti a circa 300 nuove assegnazione ogni anno. Il patrimonio immobiliare gestito da ATC Piemonte Nord risulta particolarmente datato. La spesa per interventi di manutenzione ordinaria è passata da circa 2 milioni e 200 mila euro del 2015 a quasi 3 milioni e 100 mila euro del 2018. Nel 2018 ad esempio sono stati effettuati ben 5.719 interventi di manutenzione ordinaria sul patrimonio immobiliare.

Si registra una significativa diminuzione della morosità colpevole che passa da 8.670.850 euro del 2014 a 7.761.893 euro del 2018. Contestualmente la quota di morosità incolpevole coperta dal Fondo Sociale della Regione Piemonte è quasi raddoppiata. Per contrastare la morosità l’Ente ha emesso le bollette con maggiore puntualità e soprattutto ha messo a regime le richieste di decadenza dei morosi colpevoli ai Comuni, interrompendo un periodo di inerzia su questo tema e avviando un percorso virtuoso di rispetto di quanto previsto dalla legge regionale, che impone ai Comuni che non abbiano pronunciato la decadenza o che l’abbiano pronunciata ma non eseguita l’obbligo di pagare ad ATC il canone in luogo dell’utente moroso (a seguito di ciò, ATC, al 31 dicembre 2018, risulta creditrice verso i Comuni dell’importo complessivo di euro 6.897.404)

Tra la seconda metà del 2015 e la prima metà del 2016 è stata effettuata una apposita revisione straordinaria dei residui attivi e passivi al 31 dicembre 2014, affidato a Deloitte&Touche. E’ emerso un disavanzo di amministrazione di 23.499.496,51 euro. Gli esercizi 2015, 2016 e 2017 si sono però chiusi con avanzi di amministrazione rispettivamente di 3.735.505,77 euro; 5.955.051,06 euro e 10.670.485,23 euro, assorbendo e dimezzando in tre annualità il disavanzo milionario emerso a fine 2014. Un altro provvedimento determinante per il bilancio dell’Ente è stata l’applicazione dell’IVA (del 10%) sui canoni e alle spese delle utenze. Una operazione di fatto non percepita dagli inquilini, che hanno mantenuto importi sostanzialmente analoghi, ma che ha liberato risorse indispensabili agli equilibri di bilancio.

Il mandato 2014-2019 è stato caratterizzato anche dal completamento di alcuni cantieri di nuove palazzine, in particolare ad Arona e Casale Corte Cerro e da diverse riqualificazioni, tra cui l’intervento emblematico sulle torri di via Mantova a Novara, palazzi simbolo dell’edilizia popolare in città. A Novara nei prossimi mesi partirà un atteso intervento di riqualificazione nella zona di via San Bernardino da Siena, dove sono presenti molte palazzine non abitate con alloggi murati. A Vercelli, invece, sono stati realizzati dodici miniappartamenti del social housing in una palazzina di viale Torricelli.

A gennaio 2019 è stata inaugurata la nuova sede di ATC Piemonte Nord in viale Verdi a Novara, con l’obiettivo di razionalizzare gli uffici e di offrire un miglior servizio all’utenza. ATC Piemonte Nord ha voluto infine migliorare il servizio all’utenza ampliando gli orari di apertura al pubblico: gli sportelli tra Novara, Vercelli, Biella e Gravellona Toce dal 2019 restano aperti tre ore in più agevolando gli inquilini che hanno una fascia oraria più ampia per avvalersi dei servizi dell’Agenzia territoriale per la Casa.

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.