1

termostato foto

NOVARA -14-01-2020 - Il consigliere

provinciale delegato all'Istruzione ed Edilizia Scolastica, Andrea Crivelli, ha fatto il punto della situazione della gestione calore nelle scuole, dopo la ripresa al termine delle vacanze natalizie. "Questa prima settimana – spiega il consigliere - ha visto il presentarsi di alcune problematiche non prevedibili, delle quali “Energia2020” si è immediatamente occupata. In particolare, i disagi all’Istituto “Pascal” di Romentino – una delle scuole che tradizionalmente ha meno problematiche legate al riscaldamento – sono stati subito affrontati con il personale della ditta che ha operato fino a tarda notte per garantire il ripristino nella giornata successiva. Similmente il personale di “Energia2020” è intervenuto nella giornata di venerdì al Liceo Musicale “Casorati”, ospitato nei locali di via Camoletti: al momento il personale si sta adoperando per mitigare il più possibile la situazione, in attesa della definitiva soluzione previo arrivo di alcuni pezzi di ricambio necessari per corretto funzionamento dell'impianto. Sempre nella giornata di venerdì – prosegue il consigliere - ho tra l'altro incontrato gli studenti del "Casorati" che ringrazio per la comprensione e la maturità dimostrata nell'analisi del problema.. Problematiche minori si sono verificate a Borgomanero nel complesso di via Moro e ad Arona, oltre che al Liceo delle Scienze umane “Contesssa Tornielli Bellini” di Novara: anche in questo caso l’intervento ha permesso la risoluzione delle problematiche nell’arco della giornata. Ovviamente, proseguendo su quella linea di attenzione a come vengono spesi i soldi dei Novaresi, ci siamo già attivamente, contestualmente alla risoluzione contrattuale, all’applicazione delle penali e a una puntuale quantificazione delle attività non svolte dalla precedente ditta appaltatrice della gestione calore. In tal senso – annuncia a conclusione il consigliere - è stata rifiutata la fattura ricevuta dalla Provincia e ci si riserva di scomputare gli importi non dovuti in ragione delle inadempienze".

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.